Cara Conflenti

     Bacheca          Scorci di Conflenti         Festa di Visora   San Nicola

Santuario Madonna di Porto Gimigliano

 

 

 

 

Le apparizioni e le origini dei santuari mariani
Del perché i santuari mariani calabresi si trovino dislocati speso in posti decentrati e talora impervi è parte costituiva della loro origine che prevede quasi costantemente l’apparizione della Madonna con l’indicazione cogente del luogo dove far sorgere la sua dimora. E’ stato così per Gimigliano, dove la Vergine, narrano le tradizioni, apparve in una notte del 1753 a Pietro Gatto, giovane dalla fedina penale non proprio limpida. Gatto faticò non poco per convincere i suoi compaesani che l’indicazione precisa data dalla visione è proprio il posto sulla riva del Corace chiamato Porto. La Madonna della Quercia appare nel giugno del 1578 al giovane pastore Lorenzo Folino indicando un luogo chiamato Visora, là dove sorge una grande quercia. Molto più indeterminata la leggenda che riguarda la Madonna di Polsi, che rimanda la sua apparizione al pastorello di nome Italiano nei lontani anni Mille. A Italiano che aveva smarrito un capo della sua piccola mandria venne in aiuto l’apparizione della Vergine che gli indicò anche l’ aspra contrada di Polsi divenuta nei secoli meta di uno dei pellegrinaggi più coinvolgenti. Le Armi della Madonna di Cerchiara non sono strumenti bellici ma l’allitterazione in volgare del greco antico armós dove andò a infilarsi, correva l’anno 1450, una cerva inseguita da alcuni cacciatori di Rossano. La cerva si salvò, mentre i cacciatori rinvennero una Pietra sacra con l’immagine della Vergine ancora oggi custodita nel santuario.

Racconti e immagini lontane su cui si è innestata la devozione dei credenti che oggi nell’andare incontro alla immagine venerata portano con sé le ansie passate, il vissuto quotidiano e le speranze a venire.

http://www.calabriaonweb.it/wp-content/uploads/Porto-Processione.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mandatemi i vostri suggerimenti e i vostri commenti the.kids@alice.it

 

 Grazie per l'attenzione e un caloroso abbraccio a tutti gli amici che ci seguono con attenzione per un dialogo costruttivo per la rinascita di Conflenti non solo religiosità.


torna indietro